• CONCORSO ORDINARIO SCUOLA 2022 - SOGLIA DI SUFFICIENZA ILLEGITTIMA

    Lo Studio ha ricevuto numerose segnalazioni da parte dei candidati al Concorso ordinario che non hanno superato la prova scritta e che, con un punteggio pari o superiore a 60/100, contestano l’illegittimità della soglia minima fissata dall’Amministrazione di 70/100 per accedere alla successiva fase orale.

    Ed infatti, la normativa in materia prevede che il punteggio di 60/100 debba essere considerata la soglia di sufficienza e ciò a prescindere da quanto previsto dal Bando e dalle modifiche successive allo stesso.

    L’art. 400, comma 11, del T.U. n. 297 del 1994 stabilisce infatti che "la valutazione delle prove scritte e grafiche ha luogo congiuntamente secondo le modalità stabilite dal decreto del Presidente della Repubblica 10 marzo 1989, n. 116. Peraltro, l'attribuzione ad una prova di un punteggio che, riportato a decimi, sia inferiore a sei preclude la valutazione della prova successiva".

    Lo Studio ritiene pertanto che la soglia di 70/100 necessaria per essere ammessi alla fase orale sia troppo alta e per questo motivo illegittima.

    Per tale motivo diversi candidati con un punteggio pari o superiore a 60/100 - quindi esclusi dalla selezione - hanno già proposto ricorso al Giudice Amministrativo per ottenere in via cautelare l’ammissione con riserva alla prova orale.

    Se hai ottenuto una soglia minima allo scritto di 60/100 e intendi un approfondimento della tua posizione compila la seguente manifestazione di interesse inserendo:

    PER ULTERIORI INFO

    chiama al 06.955.503.62 o al 351.851.68.26 o contatta lo studio nell’area riservata “consulenza on line”.
  • Inserisci un numero compreso tra 60 e 100.
  • Trascina i file qui oppure
    Tipi di file accettati: jpg, gif, png, pdf, Dimensione max del file: 16 MB, Numero max di file: 7.