CONCORSO 1660 MINISTERO DI GIUSTIZIA Manifestazione di interesse per la determinazione del punteggio al voto di laurea

    • illegittimo raddoppio del punteggio
    • mancata attribuzione del punteggio aggiuntivo per la laurea v.o. e magistrale ciclo unico

    Il 1 aprile u.s. è stato indetto un nuovo concorso per l’assunzione di 1660 laureati a tempo determinato presso il Ministero della Giustizia (secondo i diversi distretti di Corte d’Appello).

    Il concorso è strutturato in 2 fasi:

    • valutazione titoli finalizzata all’ammissione alla successiva prova scritta;
    • prova scritta riservata a un numero massimo di candidati pari a 20 volte quello dei posti messi a concorso per ciascun profilo

    Quanto alla valutazione dei titoli sono presenti 2 illegittimità:

    1. Art.6 c.2 lett.a prevede, quale criterio preselettivo della valutazione dei titoli, l’ingiusto raddoppio del punteggio più alto o più basso a seconda della data di conseguimento della laurea: raddoppiato solo se conseguita nei 7 anni precedenti alla data di presentazione della domanda al concorso.

    Un criterio che non mira a selezionare i migliori candidati ma piuttosto quelli più giovani che hanno conseguito il titolo entro i 7 anni precedenti al Bando, stabilendo così un discriminatorio e ingiusto sistema di selezione.

    • Art.6 prevede poi l’attribuzione di 2 punti in più (oltre ai 3 previsti) per il diploma di laurea o laurea magistrale o laurea specialistica che sia il proseguimento della laurea triennale indicata quale titolo di accesso al concorso: ciò provoca un’ingiusta valutazione per chi ha conseguito una laurea vecchio ordinamento o la laurea magistrale (5 anni) che si vedrà attribuire solo 3 punti.

    Per tutti e due i profili di illegittimità si potrà proporre ricorso al TAR del Lazio per l’attribuzione del corretto punteggio.

    PERCHE’ PRESENTARE SUBITO LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AL RICORSO?

    Coloro che ritengono di poter subire un’ingiusta esclusione dalla prova scritta o errata attribuzione del punteggio in ragione dei suddetti profili può presentare ricorso.

    Perché presentare subito la manifestazione di interesse al ricorso?

    Con le manifestazioni di interesse lo Studio potrà improntare subito la linea difensiva e proporre ricorso alla data di pubblicazione delle graduatorie.

    Proporre tempestivamente il ricorso è utile per conseguire immediatamente l’ammissione alla successiva prova scritta o (eventualmente) per l’attribuzione del corretto punteggio.

  • Trascina i file qui oppure
    Tipi di file accettati: jpg, png, pdf, Dimensione max del file: 16 MB, Numero max di file: 5.
      Se ritieni importante puoi inviarci i tuoi allegati che possano evienziare alcune anomalie del concorso